CAMPANIA – L’assessore Amendolara lancia l’allarme per la situazione drammatica dei castagni

L’assessore regionale all’Agricoltura della Campania lancia l’allarme sulla grave situazione delle coltivazioni di castagni, a causa del cinipide galligeno, piccolo insetto che distrugge gli alberi. Vito Amendolara, che ieri ha preso parte, a Roma, a un incontro con il ministro dell’Agricoltura Francesco Saverio Romano, ha chiesto di avviare un percorso per uscire dall’emergenza. Amendolara ha convocato, per oggi, un "tavolo verde" con gli assessori delle Province di Salerno, Avellino e Caserta, interessate da questa emergenza che tocca le coltivazioni di castagni. L’assessore Amendolara non ha escluso di chiedere anche un incontro con il ministro all’Ambiente perché se si abbandonano i terreni coltivati a castagni si va incontro al rischio di dissesto idrogeologico.

Lascia un Commento