CAMPANIA – La Regione maglio nera per reati ambientali

Spetta alla Campania il primato negativo del maggior numero di denunce, circa 2.300, 84 arresti e oltre 700 sequestri per reati ambientali. E’ quanto emerge dai dati del primo Rapporto sul contrasto all’illegalità ambientale presentato ieri al ministero dell’Ambiente. La regione tra l’altro ha visto aumentare, rispetto al 2008, i casi di denuncia. Al secondo posto figura il Lazio e in generale i dati mostrano che il fenomeno è più diffuso al Sud. Il ciclo di smaltimento dei rifiuti appare come uno degli ambiti maggiormente colpiti, con un trend che resta sostanzialmente stabile tra 2008 e 2009.

Una risposta

  1. serg 27/05/2010

Lascia un Commento