Campania: La Giunta regionale delibera su ambiente e assistenza sociale

La giunta regionale della Campania nella riunione di ieri ha approvato alcuni provvedimenti, tra i quali l’affidamento al Gruppo tecnico di vigilanza REACH l’attività di controllo sui prodotti chimici, in applicazione dell'Accordo Stato Regioni di attuazione del regolamento comunitario sui pericoli ed i rischi connessi a sostanze e preparati pericolosi. In tema di ambiente sono stati anche approvati i trasferimenti dall'Ambito territoriale ottimale della provincia di Avellino a quello di Salerno dei comuni di Calabritto, Caposele e Senerchia. Gli ATO, sulla base della legge regionale 5 del 2014, organizzano e forniscono il servizio di gestione dei rifiuti urbani e assimilati.

Infine la Giunta regionale campana ha approvato il "Catalogo dei servizi" previsto dal regolamento di attuazione della legge regionale 11/2007. Per la prima volta in Campania si indicano i requisiti sia quantitativi che qualitativi per l'erogazione di servizi residenziali e semiresidenziali, come asili nido, centri sociali, case famiglia, ma anche l’assistenza a domicilio, telesoccorso, unità mobile di strada. Il "Catalogo" sarà pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione contestualmente al regolamento di attuazione della legge di riferimento delle politiche sociali in Campania.

Da quel momento in poi i soggetti erogatori di prestazioni sociali potranno richiedere all'Ambito territoriale di pertinenza l’autorizzazione definitiva sulla scorta dei requisiti specifici fissati dalla delibera appena approvata.

Lascia un Commento