CAMPANIA – In funzione il termovalorizzatore di Acerra

E’ entrato in funzione oggi il termovalorizzatore dei rifiuti costruito ad Acerra nel napoletano, alla presenza del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, del sottosegretario con delega all’emergenza rifiuti Guido Bertolaso e di altre autorità e cittadini. L’impianto che sorge su un’area di circa 10 mila metri quadrati, è dotato di tre linee di produzione, tre forni e tre camini, alti oltre cento metri. I lavori di questo impianto, contestato a lungo dal ”popolo del no” sono iniziati ad agosto del 2004. La svolta è però arrivata a giugno dello scorso anno quando con il nuovo governo Berlusconi, l’iniziativa di portare a termine un’opera incompleta e’ stata presa da Guido Bertolaso. Nel termovalorizzatore di Acerra finiranno ogni giorno circa 2 mila tonnellate di rifiuti, compresi quelli degli ex impianti Cdr delle altre province campane.

Lascia un Commento