CAMPANIA – Il podio dei reati contro il mare di Goletta Verde

Campania in cima alla lista nera dei reati contro il mare. Lungo le coste campane si consumano circa 2.400 reati pari al 18% del totale nazionale e 5 reati ogni chilometro di costa. A seguire la Sicilia con circa 2mila infrazioni, la Puglia e la Calabria con circa 1.500. Il reato più diffuso è la pesca di frodo, seguita dall’abusivismo edilizio sul demanio con e dalla mancata depurazione.
I dati sono stati diffusi da Legambiente in occasione dell’avvio della 27esima edizione di Goletta verde, la speciale imbarcazione che anche quest’estate, dal 23 giugno al 14 agosto, circumnavigando la penisola terrà sotto controllo la qualità delle nostre acque. Un’impresa non facile, a giudicare dai dati che emergono dal rapporto “Mare Monstrum” presentato da Legambiente a Roma.

Molti i progetti a bordo di Goletta verde, tra cui il primo Atlante fotografico dei paesaggi costieri, il progetto “Pesce ritrovato” per preservare la biodiversità marina, e l’obiettivo di fermare il sovrasfruttamento del mare.

Lascia un Commento