Campania – I tagli ai costi del Consiglio Regionale dal 2010 a oggi

Le indennità dei consiglieri regionali dal 2010 ad oggi hanno subito un taglio di circa 3 milioni e mezzo di euro essendo passate da 12 milioni e 600mila a 9 milioni e 80mila euro. tolti anche dei benefit come i telefoni cellulari e il telepass, ridotti i fondi alla comunicazione, tagliate le spese di rappresentanza e ridotti i fondi per i gruppi consiliari. E’ quanto ha reso noto il Consiglio regionale della Campania tracciando un bilancio dei primi tre anni di attività e parlando della sforbiciata data ai costi della politica arrivando anche ad approvare una modifica dello Statuto e alla riduzione dei consiglieri da eleggere, a partire dalla prossima legislatura, da 61 a 51. Nel 2010 il Consiglio aveva un bilancio di 87 milioni di euro, arrivato oggi a 57 milioni

Lascia un Commento