CAMPANIA – Gioco d’azzardo, campani secondi solo al Molise

I giocatori campani fra i più avvezzi al gioco d’azzardo. A rivelarlo una nuova indagine condotta per Contribuenti.it Magazine dell’Associazione Contribuenti Italiani. I giocatori in Italia sono 33,2 milioni, di cui 8,4 milioni giocano con frequenza settimanale. Il giro di affari nel 2013 potrebbe superare i 100miliardi di euro all’anno. Anche il coinvolgimento di giocatori di età inferiore ai diciotto anni ha subito nel 2013 un forte incremento pari al 14,6 per cento. I giocatori più incalliti sono quelli residenti in Molise con il 57%, segue la Campania con il 51% e dalla Sicilia 50,7%. In ultimo posto troviamo quelli del Trentino Alto Adige con il 31,9%. L’Associazione Contribuenti Italiani propone che vengano introdotte delle misure forti e restrittive per combattere il gioco d’azzardo, l’evasione fiscale ed il riciclaggio come quella dell’identificazione di tutti i giocatori e di tutte le giocate, al fine di evitare non solo l’approccio dei minorenni, quanto anche il diffondersi di traffici illegali come il riciclaggio, l’estorsione l’usura e l’evasione fiscale, unitamente all’introduzione del divieto al gioco d’azzardo in tutti i luoghi pubblici.

Lascia un Commento