Campania ‘gialla’ da domenica, ma solo fino a mercoledì

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

La Campania da domenica 20 dicembre torna ‘zona gialla’: scade infatti, e non sarà rinnovata, l’ordinanza del ministro Speranza che l’aveva classificata in un’area di rischio più elevata. A partire da giovedì 24, però, entreranno in vigore le nuove restrizioni nazionali che renderanno l’intera Italia ‘zona rossa’ nei festivi e prefestivi fino al 6 gennaio.

Il governatore Vincenzo De Luca rinnova l’appello al senso di responsabilità e annuncia, in omaggio alla linea del rigore, che in Campania durante le feste non ci si potrà spostare tra i comuni con meno di cinquemila abitanti, deroga che invece concessa dal Governo nazionale. 

 

I dati campani dimostrano che le settimane in zona Rossa e Arancione hanno prodotto risultati: il tasso positivi-tamponi è al 6,6%, contro il 10 registrato ieri a livello nazionale. Ma un Natale senza freni produrrebbe effetti nefasti, come non si stanca di ricordare il presidente della Regione. Oltre che sui divieti festivi, l’attenzione è concentrata sull’ormai imminente inizio della campagna vaccinale contro il covid.

De Luca annuncia una prova generale per il 12 gennaio. Intanto si attendono i tempi di consegna del vaccino non ancora definiti. Come è noto, i primi a ricevere il siero saranno gli operatori sanitari e in Campania si annuncia un’adesione elevatissima. I direttori generali della Asl hanno comunicato percentuali di richiesta dell’80-90%. 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento