Campania: Gabriele, Regione si attivi per metro Salerno

In merito alla sospensione imminente della metropolitana di Salerno interviene anche il consigliere regionale Corrado Gabriele, secondo il quale le speranze di un intervento da parte della regione sono vane. Gabriele si augura che dietro il rifiuto non vi siano motivi politici. Sottolinea, poi, che fino ad oggi è stato il comune di Salerno ad assicurare le risorse per garantire la metro ai cittadini, mentre dalla Regione invece non arrivano risposte sull'inserimento della metropolitana nel contratto d'esercizio regionale a fronte dello sforzo economico, circa tre milioni di euro, che il Comune ha sostenuto da novembre ad oggi per tenere in funzione la linea su ferro. “Spero che Caldoro e Vetrella – dice Gabriele – si attivino ma intanto faccio appello al Consiglio regionale perché con un emendamento alla legge di accompagnamento al bilancio si potrebbero coprire le spese di servizio – più o meno 300mila euro al mese – fino all'estate per avere il tempo di definire un accordo tra Ministero, Regione, Comune e Trenitalia che metta a regime il servizio metropolitano per migliaia di cittadini”. 

Lascia un Commento