CAMPANIA – Fisco, nel 2011 sottratti a tassazione 3 mld

Non solo i commercianti evadono il fisco non emettendo gli scontrini, ma anche i liberi professionisti e i lavoratori autonomi. Dai dati forniti ieri dal Comando regionale della Guardia di Finanza della Campania, relativi al 2011, risulta comunque che circa il 67% dei commercianti campani non emette scontrino. Ammontano invece a circa 3 miliardi di euro i redditi sottratti al fisco in tutta la regione lo scorso anno. La cifra risulta dalle circa 9mila verifiche patrimoniali e controlli fiscali effettuati dalla Guardia di Finanza. Attenzione delle Fiamme Gialle sul fenomeno dell’economia sommersa che ha portato alla scoperta di 700 evasori totali, di oltre 1.300 lavoratori a nero e circa 1.300 irregolari.

Lascia un Commento