Campania, esauriti i fondi si tornano a pagare le analisi cliniche. Ascolta il presidente di Federlab

Il budget a disposizione dei laboratori di analisi accreditati di Salerno e provincia si esaurirà per il prossimo 10 ottobre. Finora, degli oltre 18 milioni di euro previsti per il 2018, ne sono stati utilizzati l’86%, con un residuo di poco più di 2 milioni e mezzo che dovrebbe garantire una copertura per non più di un’altra settimana.

Ieri mattina, il dirigente dell’Asl Salerno, Mario Forlenza, ha inviato a tutti i legali rappresentanti delle strutture accreditate una tabella che chiarisce le date di scadenza dei tetti di spesa.

Qualche giorno in più di autonomia, 13 ottobre, per quel che riguarda invece le visite convenzionate di pneumologia, oculistica, otorino e altro.

Più critica la situazione per la radioterapia, dal momento che i due milioni e 300mila euro circa, sono già terminati a giugno.

In questo caso, però, le prestazioni vengono assicurate dai centri convenzionati mettendoci le proprie risorse in attesa dei rimborsi.

Non si può andare avanti con la politica degli annunci avverte il presidente nazionale di Federlab, Gennaro Lamberti, originario di Nocera Inferiore, che è intervenuto questa mattina a Radio Alfa per fare il punto della situazione.

Riascolta
Gennaro Lamberti pres naz Federlab

Lascia un Commento