Campania, De Luca e Legge Severino. Dopo cinque anni spuntano dei ricorsi

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

Dopo 5 anni si torna a parlare del caso della sospensione dalle funzioni di Governatore di De Luca per opera della Legge Severino.

Proprio a distanza di 5 anni, infatti, si discuteranno il prossimo 17 giugno alcuni ricorsi contro il consiglio regionale depositati nel 2015. Lo scrive Il Quotidiano del Sud. Un lasso di tempo in cui, tra l’altro, è arrivata anche l’assoluzione definitiva per il presidente della Giunta Regionale nel processo per la vicenda inceneritore per il cui progetto era stato condannato, in primo grado, a un anno per abuso d’ufficio. In questo caso però, i ricorsi da discutere non riguardano lui ma presunte omissioni da parte del consiglio regionale in riferimento a due atti che, ad oggi non avrebbe alcun senso nemmeno discutere visto che attengono alla stretta “attività amministrativa” del Consiglio di 5 anni fa. Un ricorso infatti chiede di dichiarare l’inadempimento del consiglio regionale per gli obblighi conseguenti alla comunicazione dell’allora prefetto di Napoli, Gerarda Pantalone che notificò all’assemblea la sospensione. Un secondo ricorso  chiede di accertare il mancato funzionamento dell’organo regionale a causa della sospensione di Vincenzo De Luca.

 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp