Campania – Consiglio approva bilancio 2014

Il Consiglio regionale della Campania oggi ha approvato il bilancio previsionale 2014. Trentuno i voti favorevoli al documento finanziario, compreso quello del presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro. Venti i non votanti con le opposizioni che al momento del voto hanno abbandonato l'aula per dissenso politico. Nel gruppo di Forza Italia, assenti al momento del voto sette consiglieri. “Il bilancio regionale darà presto i suoi frutti in termini di crescita, sviluppo e occupazione”, afferma il presidente del consiglio regionale Paolo Romano secondo il quale la Campania può contare sulla stabilità finanziaria e sul risanamento dei conti messo in atto dal presidente Caldoro. Romano sottolinea inoltre che "il bilancio blocca il livello della tassazione a favore di famiglie ed imprese e garantisce la copertura della quota regionale dei fondi europei, per i quali nel prossimo anno si darà vita ad una forte accelerazione capace di dare corso allo sviluppo, alle infrastrutture, al risanamento ambientale". Dall’opposizione, il capogruppo regionale del Pd, Raffaele Topo, sostiene che è il Bilancio della rassegnazione. “In un contesto economico difficile, che dovrebbe imporre alla politica la ricerca di soluzioni forti e adeguate, il provvedimento – secondo Topo – rinuncia ad utilizzare gli strumenti per costruire scelte di rilancio”.

Lascia un Commento