Campania, conferenza fine anno. De Luca: “Sanità, nel 2020 livello 230 griglia LEA

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

“E’ stato un anno straordinario per la sanità della Campania che si è concluso con la fine del commissariamento. Nel 2020 arriveremo a quota 230 nella griglia lea, arrivando al top in Italia”.

Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca nella sua conferenza stampa di fine anno. “Ricordo che nel 2015, ha detto De Luca riferendosi all’anno del suo insediamento, la Campania era ultima in Italia. In questi anni, ha detto De Luca, abbiamo dimezzato le liste di attesa, raggiunto il livello previsto dalla legge per i vaccini, siamo primi in Italia per cardiochirurgia e la cura degli occhi. Abbiamo chiuso il piano ospedaliero che mancava da dieci anni e varato il piano assunzioni di 7.600 operatori in sanità, al di là del turn over. Abbiamo superato la Lombardia per i tempi di pagamenti, siamo primi in Italia con 22 giorni per pagare i farmaci”.

 

In Campania, ha ricordato, il governatore, c’era un’economia parassitaria e delinquenziale: la Regione pagava in due anni e quindi si cedevano i crediti a società di intermediazione finanziaria che oggi sono scomparse. Abbiamo anche chiuso un accordo con i medici di medicina generale e quindi facciamo partire la rete territoriale per filtrare le emergenze che arrivano ai pronto soccorso”.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp