CAMPANIA – Chiuse le indagini preliminari, 41 avvisi a ex amministratori

Si sono chiuse le indagini preliminari con la contestuale notifica di 41 avvisi ad altrettanti ex amministratori e dirigenti pubblici della Campania coinvolti nell’inchiesta aperta sulla passata gestione dello smaltimento dei rifiuti. Tra gli indagati figurano l’ex governatore campano Antonio Bassolino, il prefetto Corrado Catenacci, già commissario straordinario ai rifiuti, l’ex vice di Guido Bertolaso, Marta Di Gennaro, l’ex capo della segreteria politica di Bassolino, Gianfranco Nappi e l’ex commissario vicario per l’emergenza rifiuti, Massimo Paolucci. I reati ipotizzati dai pubblici ministeri Giuseppe Noviello e Paolo Sirleo sono associazione per delinquere, falsi e reati ambientali. Gli indagati avrebbero fatto smaltire illecitamente il percolato prodotto negli impianti di Cdr della Campania creando una “apparente situazione di legittimità”.

Lascia un Commento