Campania: Carceri, intesa Orlando-Campania su sanita’ ed edilizia

Misure per il recupero di 230 tossicodipendenti che al momento sono detenuti nelle carceri della Campania sono previste nel protocollo d’intesa firmato ieri al Ministero della Giustizia con il presidente della Regione Stefano Caldoro. Previste anche attività di formazione e lavoro per 1.500 detenuti; interventi di messa in sicurezza, efficientamento energetico e di ristrutturazione dei padiglioni e potenziamento dell'offerta sanitaria. Il ministro Orlando ha sottolineato che in Campania come in altre regioni italiane c’è un’emergenza sulla quantità dei detenuti rispetto agli spazi ma la criticità riguarda i servizi che si sviluppano all’interno dei penitenziari. E occorre dare risposte a Strasburgo, oltre che all'opinione pubblica, non solo sui detenuti sotto i 3 metri quadri, ma anche sul grado di civiltà delle nostre carceri.

Lascia un Commento