CAMPANIA – Camera, sì definitivo al decreto rifiuti

Il decreto legge sui rifiuti in Campania oggi ha ricevuto il sì definitivo dall’Aula della Camera dopo il passaggio di ieri in Senato. Il provvedimento contiene disposizioni relative al subentro delle amministrazioni locali nella gestione del ciclo integrato. Il decreto, che scade il 25 gennaio, è stato licenziato ieri sera con modifiche dal Senato. Oltre alle discariche di Andretta, di Cava Vitiello e di Serre, dall’elenco è stata tolta anche Cava Mastroianni a Caserta. Altra modifica riguarda l’utilizzo delle cave dismesse come siti di stoccaggio, soprattutto quelle transitate alla proprietà dello Stato. Riguardo ai poteri del governatore della Campania è stata introdotta la possibilità per il presidente Caldoro di velocizzare le gare per la costruzione dei termovalorizzatori e di definire con una ordinanza i flussi di rifiuti per conferimenti fra le varie province.

Lascia un Commento