Campania: BCC Campane non riducono i prestiti 2013

E’ positivo il bilancio tracciato ieri dal Sistema del Credito Cooperativo della Campania nell’assemblea della Federazione regionale tenutasi ad Avellino. Il 2013 si è chiuso con un aumento della raccolta del 6,30%, una sostanziale tenuta degli impieghi, scesi di appena lo 0,8% e un aumento del 4,7% di capitali e riserve. Si tratta – è stato evidenziato durante l'assemblea della Federazione campane delle Banche di credito cooperativo – di trend percentuali molto rilevanti nel contesto complessivo nazionale e meridionale delle Bcc.

In Campania i numeri sono molto positivi se si considera che nell’Area Meridionale le Banche di Credito Cooperativo hanno fatto segnare un incremento della raccolta solo dell’1,3% e un calo degli impieghi del 7,5%. A livello nazionale la raccolta si è attestata a quasi il 3% in più e gli impieghi netti hanno registrato un calo del 5,7%.

Le Bcc della Campania sono 19 con 151 sportelli operativi. I dipendenti sono 1.016. I soci delle Bcc campane sono circa 40mila con un incremento di quasi 1.200 unità, in valore percentuale circa il 3% rispetto al 2012.

Lascia un Commento