Campania – Avviato il dibattito sulla Legge per le Comunità Montane

E’ cominciato ieri al Consiglio Regionale della Campania il dibattito sulla proposta di legge sulle comunità montane. Si tratta dell’iniziativa legislativa che prevede il trasferimento di funzioni regionali alle Comunità montane e alle altre forme associative dei Comuni e disciplina degli interventi di incentivazione. Questa proposta di legge è frutto della unificazione delle proposte che portano la firma dei consiglieri regionali Donato Pica, Umberto del Basso De Caro, Rosa D’Amelio, Giuseppe Russo, Pietro Foglia, Luigi Cobellis, Eva Longo, Massimo Grimaldi, Gennaro Oliviero e Angelo Consoli.

“La legge – ha spiegato il consigliere Pietro Foglia – consente di rafforzare e riorganizzare le funzioni delle Comunità Montane trasformandole in Unioni dei Comuni Montani e di conferire loro ulteriori funzioni regionali, insieme con le relative risorse, tali da consentire la formazione e riqualificazione degli oltre 4.000 lavoratori idraulico-forestali che sono privi di stipendio da luglio 2012”.

Contrario alla proposta di legge il consigliere Giovanni Fortunato secondo il quale nell’ottica di una riforma istituzionale che vede la soppressione delle Province, le Comunità Montane, comunque si chiamino, sono enti inutili utilizzati solo per clientelismi e per politicanti.

Lascia un Commento