Campania, avviati percorsi di formazione nel settore delle calzature. Nel salernitano, 74 aziende presenti

Il settore delle calzature cresce in Campania, aumenta l’export, ma le aziende sono sempre alla ricerca di operai specializzati. E’ quanto emerge dal Congresso Mondiale delle Calzature in corso a Napoli.

La Campania ha 390 calzaturifici ma il numero di imprese del settore sale a 1.543 se si considerano anche i produttori di parti di calzature, secondo o studio 2018 di Infocamere-Movimprese.

La provincia campana che registra il numero più alto di aziende, 1.000, è Napoli, seguita da Caserta con 406 imprese, 74 a Salerno, 35 in Irpinia e 28 a Benevento. Gli addetti, invece, sono concentrati per il 60% nella provincia di Napoli, per il 30,5% nel casertano, per il 4,7% a Salerno, per il 2,4 ad Avellino e per il 2,4% a Benevento.

”La moda affascina, sostiene l’assessore regionale Chiara Marciani, ma il settore delle calzature è poco sentita dai giovanissimi. Va fatto orientamento perché è un lavoro creativo e ben pagato. c’è una richiesta altissima c’è poca formazione in questo settore. Le opportunità di lavoro ci sono”.

Lascia un Commento