Campania: Arresto Romano, il Riesame nega la revoca dei domiciliari

Deve rimanere agli arresti domiciliari Paolo Romano, ex Presidente del Consiglio regionale della Campania, arrestato il 20 maggio scorso per tentata concussione nei confronti del direttore generale dell'Asl di Caserta Paolo Menduni. Lo ha deciso il Tribunale del Riesame di Napoli che ha dichiarato l'incompetenza territoriale del Gip di Santa Maria Capua Vetere che aveva emesso l'ordinanza. La Procura di Napoli ha ora 20 giorni di tempo per chiedere una nuova misura cautelare. Il Riesame, in particolare, ha disposto la trasmissione degli atti ai giudici del Tribunale di Napoli ritenuti competenti per territorio dal momento che le presunte pressioni su Menduni sarebbero avvenute nella sede del Consiglio Regionale della Campania, a Napoli.

Lascia un Commento