Campania: Arrestato il Presidente del Consiglio Regionale

E’ agli arresti domiciliari da questa mattina il presidente del Consiglio Regionale della Campania, Paolo Romano, candidato alle prossime elezioni europee nella lista NCD. E’ accusato di tentata concussione e il provvedimento del Tribunale di Caserta è scaturito dalla richiesta fatta dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere che ha raccolto le dichiarazioni fatte dal direttore generale dell'azienda sanitaria di Caserta, Paolo Menduni, il quale avrebbe raccontato con dovizia di particolari agli inquirenti gli incontri avuti con Paolo Romano, le pressioni e le minacce subite per fare nomine gradite, come evidenzia il procuratore della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, Corrado Lembo.

Le dichiarazioni del manager Asl di Caserta, sarebbero state poi confermate da altri dirigenti della stessa Azienda sanitaria che ai magistrati hanno parlato di un clima fortemente ostile a Menduni, di 'forme d'attacco' e pressione del potere politico verso l'Asl mai visto in tanti anni nell'Asl, tanto che qualcuno avrebbe riferito che era in atto un’operazione tesa alle dimissioni di Menduni.

Lascia un Commento