Campania: al via Imprese, botteghe d’arte e di antichi mestieri

Imprese ultracentenarie, botteghe d’arte e di antichi mestieri a rilevanza storica: la Regione Campania invita i Comuni a creare un albo ah hoc per la loro valorizzazione. Più precisamente, ha previsto che i Comuni provvedano all’individuazione dei locali, dei negozi, delle botteghe d'arte e degli antichi mestieri a rilevanza storica presenti nel proprio territorio e li iscrivano in un apposito elenco comunale, avviando così un percorso che potrà ricostruire l’identità del territorio, punto di partenza per uno sviluppo sostenibile su basi solide.  «Negli ultimi mesi non si fa altro che parlare di innovazione quale componente fondamentale per il rilancio della nostra economia, tuttavia l’innovazione non ha senso se non in relazione tra cultura e storia dei territori – ha spiegato Pietro Vivone, presiedete di Fed.A.P.I. nazionale – per questo motivo, Fed.A.P.I. fa suo questo compito e avvia una campagna di comunicazione di questa opportunità per il salernitano. Ma soprattutto offre assistenza gratuita per la redazione e la compilazione delle richieste con un affiancamento per tutto l’iter richiesto. Inoltre ove possibile FedAPI stipulerà delle convenzioni quei Comuni virtuosi che vorranno dare concretamente alle loro imprese la possibilità di vedersi iscritte negli appositi albi».  

Lascia un Commento