Campania: Accelera spesa UE, 273 milioni in quattro mesi

L'accelerazione della spesa dei fondi strutturali nella seconda parte del 2013 significa che si sta facendo un buon lavoro a livello regionale sul fronte dell'efficientamento e del monitoraggio delle procedure: così il presidente dell’Associazione nazionale costruttori edili, di Salerno, Antonio Lombardi, commentando i dati sui fondi Ue in Campania. Alla fine del 2013, in Campania è stato speso il 33,5% dei fondi Fesr disponibili per un importo pari ad oltre 1 miliardo e 530 milioni di euro e il 51% dei fondi Fse attivabili. Lombardi evidenzia però ancora il dato negativo che pone in discussione l'effettiva capacità di spesa entro il 2015 con il rischio più che concreto di non riuscire ad immettere nel tessuto dei territori le rilevanti somme attivabili. Il 13% di spesa erogata è un dato che da solo rende chiara la situazione nella quale siamo venuti a trovarci in una fase del ciclo economico che ha penalizzato gravemente, secondo il presidente dei costruttori salernitani, l'intera filiera dell’edilizia.

Lascia un Commento