CAMPANIA – Abusivismo. Anci, demolire opere post terremoto

Il presidente dell’Anci Campania, Associazione nazionale dei comuni italiani, chiede allo Stato lo stanziamento dei fondi necessari per demolire gli immobili abusivi realizzati dopo il 2003. Secondo Vincenzo Cuomo, non è pensabile che i Comuni possano anticipare le spese per l’abbattimento di circa 60mila costruzioni. Al tempo stesso, aggiunge Cuomo, andrebbe garantito ai cittadini campani il diritto di presentare istanza di condono per gli abusi precedenti al 2003. L’Anci Campania fa quindi appello al Governo e ai parlamentari di maggioranza e di opposizione affinché valutino con grande attenzione l’emendamento in tema di condono edilizio in Campania che verrà riproposto per l’Aula in Senato.

Lascia un Commento