CAMPANIA – 4.000 borse di formazione per cassintegrati. Solo 9 richieste dal Salernitano

Sono iniziate in Campania dallo scorso 24 marzo le procedure per erogare una borsa di formazione aggiuntiva ai trattamenti di cassa integrazione ad oltre 10mila cassintegrati di Fiat e dell’indotto auto. Lo ha reso noto l’assessore regionale al Lavoro, Corrado Gabriele, in accordo con le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl, Uil e Ugl. Ad oggi gli operai in cassa integrazione che si sono registrati sono 4.000, ma sono appena 9 in provincia di Salerno. La maggior parte sono del napoletano e della provincia di Avellino. L’intervento della Regione porterà nel portafogli dei lavoratori un contributo economico mensile di 350 euro per i primi due mesi e di 240 euro mensili per ulteriori 6 mesi. La procedura di registrazione sarà disponibile fino al 5 aprile. Successivamente l’intervento verrà esteso anche ad altri settori produttivi in crisi. L’assessorato regionale al Lavoro rende quindi noto che per usfruire delle misure di sostegno aggiuntive alla cassaintegrazione è necessario registrarsi al portale regionale www.anticrisicampania.org e seguire le procedure indicate. Per ogni informazione sono attivi in orari di ufficio i numeri 0817966361-57.

Una risposta

  1. giacomo 05/05/2009

Lascia un Commento