CAMPANIA – 2,1 Mld di euro il valore dell’export agroalimentare a fine 2012

Le esportazioni dei prodotti agroalimentari della Campania nel solo terzo trimestre del 2012 hanno avuto un valore pari a 2 miliardi e 100milioni di euro. Mentre il settore industriale ha subito un vero e proprio crollo del tasso di occupazione, quasi il 4%, quello agricolo ha tenuto meglio con una riduzione appena dello 0,7%. Il comparto rappresenta una miniera d’oro, ma è fondamentale creare un sistema per le imprese giovani che renda più semplice il lavoro, sburocratizzando un sistema ancora troppo farraginoso.
Il dato e le considerazioni sul settore agroalimentare campano sono della Coldiretti regionale che oggi a Napoli ha premiato i partecipanti alla settima edizione dell’Oscar Green, evento dedicato alle imprese agricole condotte dagli under 40 che hanno proposto nuovi modelli di sviluppo. Quattro i vincitori in provincia di Salerno, tre nel Napoletano e uno a testa per le province di Avellino, Caserta e Benevento, ma non mancano le menzioni speciali come quelle alla scuola Gaetano Filangieri di Cava dei Tirreni e alla biblioteca nazionale Vittorio Emanuele III di Napoli.

Alla manifestazione ha preso parte anche l’assessore regionale alle Attività produttive Fulvio Martusciello, secondo cui la Regione sta rivolgendo molta attenzione al tema della sburocratizzazione, per cercare di essere vicini ai giovani che vogliono fare impresa. La Regione ha appostato per la creazione di nuove imprese risorse pari a 75 milioni di euro nell’ambito del Piano di Azione e Coesione per far crescere una nuova generazione di imprenditori.

Lascia un Commento