Campagna, insegnante di giorno e rapinatore di notte. Arrestato 39enne

I carabinieri di Eboli hanno arrestato un insegnante di 39 anni residente a Campagna responsabile di una tentata rapina con il ferimento di un giovane battipagliese e di un’altra rapina, consumata poco dopo, ai danni di due giovani coppiette appartate in due distinte, ma vicine, zone periferiche di Eboli.

Alle 23:30 il primo episodio ai danni di una giovane coppia di fidanzati. Il rapinatore approfittando del finestrino aperto, ha infilato la mano, armato di un grosso coltello. Il ragazzo nel tentativo di difendere la fidanzata ha cercato di afferrare il rapinatore per il braccio rimanendo ferito con un profondo taglio alla mano medicata al pronto soccorso con 6 punti di sutura. Successivamente il rapinatore, rimanendo sempre in zona, si è spostato nel parcheggio presso il Centro Commerciale Le Bolle di Eboli dove ha sorpreso una coppietta di giovani fidanzati che alla vista del rapinatore armato di coltello, che apriva lo sportello del passeggero occupato dalla ragazza, è scappata via terrorizzata, abbandonando sul posto l’auto.

Il rapinatore dopo essersi impossessato della borsa della giovane e del portafoglio del ragazzo è fuggito via a bordo della propria vettura FIAT Panda per poi finire subito dopo fuori strada.

Nel frattempo sono giunte sul posto diverse pattuglie dell’Arma allertate dalle vittime delle rapine che hanno arrestato il rapinatore rimasto ferito.

L’arrestato è stato trasportato presso l’ospedale di Eboli dove gli è stata riscontrata la frattura del setto nasale e una profonda ferita al labbro superiore, lesioni conseguenti all’incidente. Il 39enne era sotto l’effetto di alcol e droga. L’intera refurtiva veniva recuperata e riconsegnata agli aventi diritto mentre l’autovettura ed il coltello venivano sottoposti a sequestro penale.

Sono in corso ulteriori indagini per stabilire eventuali responsabilità dell’arrestato in analoghi fatti verificatisi nella tarda serata di mercoledì 13 giugno 2018 allorquando vennero compiute numerose rapine in danni di giovani ebolitani in diverse zone del capoluogo.

Lascia un Commento