Camerota, verifiche nelle strutture turistiche sul corretto versamento della tassa di soggiorno

Verifiche sul corretto versamento della tassa di soggiorno sono state effettuate a Camerota dalla Polizia Municipale che ha fatto visita ad alcune strutture turistico ricettive.

I vigili urbani hanno scoperto 19 appartamenti che non avevano mai effettuato la registrazione sul portale PayTourist, il sistema utilizzato dal Comune di Camerota per il pagamento e il controllo della tassa di soggiorno. In due strutture ricettive è stato accertato che il numero degli iscritti sul portale era inferiore al numero di persone che, al momento della visita dei vigili, alloggiava realmente al suo interno. Sono state elevate tre sanzioni.

I controlli a campione proseguiranno anche nei prossimi giorni così come stabilito dal sindaco Scarpitta.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento