Camerota (SA) – Un mln di euro sarebbe stato indebitamente percepito da impiegati comunali

Un milione di euro sarebbe stato intascato indebitamente da alcuni impiegati del Comune di Camerota. E’ quanto risulta da una relazione presentata nei giorni scorsi dal ragioniere del Comune cilentano, dalla quale emerge che una decina di funzionari comunali avrebbero intascato somme indebite grazie ad indennità e progetti-obiettivo. Dalla indagine sarebbero emerse incongruenze tali da non giustificare le somme percepite dagli impiegati. La relazione è stata consegnata al sindaco di Camerota Domenico Bortone ed al vicesindaco con delega al bilancio comunale Pierpaolo Guzzo, ed è stata contemporaneamente inviata alla Corte dei Conti ed agli impiegati coinvolti per il recupero delle somme riscosse indebitamente. "Si tratta di una indagine che non è rivolta contro qualcuno, – ha commentato il sindaco Bortone – ma a favore della collettività."

Lascia un Commento