Camerota (SA) – Percepiva indebitamente la pensione del padre morto, arrestato

Percepiva indebitamente la pensione del padre deceduto da 3 anni, ma è stato scoperto e denunciato dalla guardia di finanza di Camerota. Si tratta di un uomo di 47 anni, residente in un Comune cilentano, che da quasi 3 anni, incassava le pensioni del padre defunto, riuscendo così a truffare l’Inps per un totale di oltre 38mila euro. L’uomo è stato denunciato per truffa aggravata, insieme al responsabile dell’ufficio anagrafe, per aver omesso di comunicare il decesso alla competente sede I.N.P.S.

 

Lascia un Commento