Camerota (SA) – Estorceva denaro a un imprenditore, arrestato 38enne

Un venditore ambulante è stato arrestato a Marina di Camerota, dai carabinieri con l’accusa di estorsione ai danni di un imprenditore. Si tratta di un pregiudicato 38enne del posto, che, a seguito di continue e ripetute minacce di morte, verbali e telefoniche, si era fatto consegnare dall’imprenditore la somma di 2mila euro in contanti, e 23mila euro in assegni bancari. L’arrestato sosteneva che l’imprenditore, titolare di uno stabilimento balneare, gli aveva impedito di ottenere il giusto guadagno dalla sua attività di venditore ambulante di gelati e sorbetti. Dalla perquisizione domiciliare, il 38enne è stato trovato in possesso di un assegno bancario di 5mila Euro, e di altri assegni per complessivi 23mila euro, tutti consegnati dalla vittima nei giorni precedenti. Gli assegni sono stati sequestrati e l’uomo è stato condotto al carcere di Vallo della Lucania.

Lascia un Commento