Camerota, riaperte le aree pubbliche sequestrate tre anni fa

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

Il 14 agosto, nella zona Mingardo, a Camerota, sono state riaperte le aree pubbliche che furono sequestrate tre anni fa.

Dopo le valutazioni da parte della Procura della Repubblica del Tribunale di Vallo della Lucania, i terreni sono rientrati in possesso del Comune di Camerota.

 

E’ quindi consentita la sosta temporanea gratuita solo quando, lungo il litorale di Cala del Cefalo, la circolazione diventa ingestibile e pericolosa.

Anche gli stabilimenti balneari e le attività della zona hanno espresso il loro parere positivo al riguardo.

Adesso, fanno sapere dal comune, sarà necessario avviare l’iter per una generale riorganizzazione della viabilità e dei servizi in quella zona, nonché progettare una nuova prospettiva per l’intera area del Mingardo.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp