Camerota: Porto pulito, recuperate 4 tonnellate di rifiuti

Quattro tonnellate di rifiuti sono state recuperate dai fondali del porto di Marina di Camerota, nel Cilento, nel corso dell’operazione 'Porto pulito', voluta dall'assessorato regionale all’Ambiente e dalla Direzione marittima della Campania. L’iniziativa, che martedì scorso aveva già fatto tappa a Maiori, si inquadra nella strategia della Regione per la valorizzazione della risorsa mare.

“Sono particolarmente soddisfatto – ha dichiarato l'assessore all'Ambiente Giovanni Romano – poiché in una sola giornata abbiamo raccolto circa 4 tonnellate di rifiuti dai fondali di questo porticciolo turistico”. Ad oggi, con Porto Pulito sono state raccolte circa 15 tonnellate di rifiuti dai fondali di alcuni porti della Campania, grazie all’intervento del nucleo Sommozzatori della Guardia costiera.

Ieri a Marina di Camerota c’erano anche le scolaresche, il sindaco Antonio Romano e l'assessore comunale all'Ambiente Alfonso Esposito, rappresentanti della Guardia Costiera e di Legambiente.

Lascia un Commento