Camerota: I carabinieri hanno salvato un bagnante che stava per annegare in mare

Salvataggio in mare a Marina di Camerota, nel Cilento, nella giornata di ieri ad opera dei carabinieri della locale stazione che transitando in località “Cala del Cefalo”, hanno notato in acqua a circa 40 metri dalla costa un uomo che annaspava tra le onde alzate dal forte vento di maestrale.

Due militari, agli ordini del Luogotenente Massimo Di Franco, comprendendo la drammaticità della situazione, non hanno esitato un attimo a scendere sulla scogliera e, dopo essersi ancorati, hanno lanciato in acqua un salvagente assicurato con una cima di recupero, con il quale sono riusciti a tirare fuori dall’acqua l’uomo, ormai esanime, salvandolo dalle furie delle onde, fra gli applausi dei presenti. Si tratta di un villeggiante, un 50enne della Provincia di Salerno, che dopo essersi ripreso, ha ringraziato i due carabinieri per l’eroico gesto.

Lascia un Commento