Camerota, dissequestrata l’area dei parcheggi della spiaggia del Mingardo e della Cala del Cefalo

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Arriva il dissequestro per l’area dei parcheggi della spiaggia del Mingardo e della Cala del Cefalo a Camerota.

Il tribunale di Vallo della Lucania, con il deposito di tre ordinanze relative ai corrispondenti procedimenti penali, ha accolto favorevolmente le tre istanze di dissequestro presentate dal Comune di Camerota e relative ai sequestri che hanno interessato le aree comunali “del Mingardo” e della “Cala del Cefalo”.

 

Le aree quindi torneranno nella disponibilità materiale del Comune di Camerota. L’Amministrazione Comunale, guidata dal sindaco Scarpitta, ha espresso massima soddisfazione per il raggiungimento dell’importante risultato.

Nei prossimi giorni saranno adottati tutti i provvedimenti per la messa in sicurezza delle aree, necessari all’eliminazione di ogni potenziale pericolo per la salute pubblica e per prevenire ogni rischio di frana del costone roccioso sovrastante le aree.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp