Caldo, pendolari come sardine in treni roventi. La protesta dell’assessore di Sarno

Pendolari ammassati in vagoni come sardine, senza aria condizionata.

Notevoli i disagi patiti in queste ore di gram caldo dai pendolari del trasporto su ferro. Diversi disagi sono stati segnalati in particolare sulla linea Salerno – Caserta. Il numero delle carrozze è ridotto e dunque i viaggiatori sono costretti a viaggiare in pochissimo spazio, in piedi e in situazioni al limite della sicurezza. 

E’ ciò che è accaduto anche nella serata del 4 agosto, nella corsa delle 18,54
Una presa di posizione arriva dall’assessore comunale ai trasporti di Sarno. Eutilia Viscardi che ha ribadico come “a fronte della domanda di studenti, turisti, lavoratori pendolari, non corrisponde una adeguata offerta in violazione della carta dei servizi sottoscritta da Trenitalia e Regione Campania la quale prevede che ai passeggeri vengano assicurate condizioni ottimali di sicurezza,nonché una accessibilità adeguata ai servizi”

Lascia un Commento