Calcioscommesse, stangata per Fusco e D’Angelo

La Commissione Disciplinare Nazionale in riferimento al filone Bari-Bis del Calcioscommesse, per cui erano stati deferiti dalla Procura Federale, il Bari e 33 tesserati, per le gare Bari-Treviso dell’11 maggio 2008 e Salernitana-Bari del 23 maggio 2009 ha prosciolto due calciatori (Willian Pianu e Nicola Strambelli), mentre 20 tesserati sono stati sanzionati con squalifiche e inibizioni. Tra le sanzioni, per illecito sportivo e omessa denuncia: 4 anni di squalifica per Massimo Ganci, 3 anni e 7 mesi per Jean Francois Gillet e Gianluca Galasso, 3 anni e 6 mesi per Raffaele Bianco, Simone Bonomi, Francesco Caputo, Daniele De Vezze, Luca Fusco, Stefano Guberti, Vitali Kutuzov, Alessandro Parisi, Ivan Rajcic, e Vincenzo Santoruvo. Sono stati squalificati per 6 mesi Nicola Belmonte, Massimo Bonanni, Corrado Colombo, Mariano Martin Donda, Santiago Ladino e Vitangelo Spadavecchia, mentre a Cosimo D’Angelo è stata inflitta un’inibizione di 4 anni.

Lascia un Commento