CALCIO – Week-end di campionato per le squadre salernitane

Non c’è due senza tre, recita un vecchio adagio, e la Nocerina di Gaetano Auteri dopo il pareggio col Brescia e la vittoria di Livorno proverà ad alimentare la striscia positiva, questo pomeriggio, al “San Francesco” contro l’Ascoli. Non tragga in inganno la classifica dei marchigiani (ultimi): la squadra di Castori, partita con 7 punti di penalità per le note vicende del calcio scommesse e per irregolarità amministrative, in sole tre gare ne ha già recuperati 4. Segno inequivocabile di un potenziale tecnico di buon livello. Auteri fa pretattica: Alessandro Bruno, signore della mediana, è acciaccato, ma il tecnico di Floridia lo ha inserito nella lista dei convocati. Marsili è pronto a surrogarlo, ma non sono escluse sorprese. Anche in attacco le scelte non sono scontate, con Negro e Farias si contendono una maglia da titolare.
In Seconda Divisione, l’Ebolitana, sconfitta sonoramente a Gavorrano domenica scorsa, prova a riscattarsi contro L’Aquila. La Paganese, invece, chiede al test siciliano di Milazzo conferma della bontà dell’organico costruito dal diesse D’Eboli in estate. Gli azzurro-stellati si contendono col Perugia il ruolo di favorita alla vittoria finale, il tecnico Gianluca Grassadonia, tuttavia, preferisce mantenere il profilo basso.
A Marino, contro una formazione imbattuta tra coppa e campionato, il Salerno calcio sarà seguito da oltre 600 tifosi. C’è rinnovato entusiasmo intorno alla formazione di Perrone, che in terra laziale si presenterà con un modulo ultra offensivo, con David Mounard in campo dal primo minuto alle spalle della coppia Biancolino-Polani. Un attacco che fa invidia a formazioni di Prima Divisione. Sarà assente per infortunio il difensore Giubilato, al suo posto giocherà il recuperato Chiavaro. Ai nastri di partenza in questo week-end anche i tornei regionali.
In Eccellenza esordio nel girone B la corazzata Agropoli di Ciccio Tudisco inizierà la stagione ospitando al “Guariglia” il Massa Lubrense. La Vis San Giorgio di Pietropinto, che da lunedì assumerà la denominazione “Città de la Cava 1394” e giocherà al “Simonetta Lamberti” di Cava de’ Tirreni, sarà di scena a Faiano. C’è fermento nel centro metelliano, dove ieri è stata annunciata la nascita di una nuova società che si iscriverà al campionato di Terza Categoria: l’ASD Aquilotto Cavese. Il presidente sarà l’imprenditore Riccardo Tanimi.

Lascia un Commento