CALCIO – Sorridono Paganese, Ebolitana e Salerno

Brindano Salerno calcio, Paganese ed Ebolitana, le altre formazioni salernitane, invece, mordono il freno e imprecano per un fine settimana calcistico non proprio da tramandare ai posteri. Sabato pomeriggio, la compagine allenata da Perrone ha avuto la meglio a Villacidro del fanalino di coda Progetto Sant’Elia:  3- 1 il risultato finale con gol di Caputo e Biancolino, entrambi su calcio di rigore, e del giovane Piciollo. Vittoria che vale la vetta del girone G, seppur in compagnia del Budoni, dopo l’inattesa caduta interna del Monterotondo.

Senza ostacoli anche il cammino della Paganese, che al Torre” ha imposto la legge del più forte alla malcapitata Aprilia. Risultato all’inglese (2-0), per gli azzurro-stellati in gol con Galizia e Fava. Diciannove punti in 8 partite e primo posto che resiste agli attacchi del Perugia, vero e forse unico antagonista della squadra di Grassadonia, che ieri ha battito 2-1 al “Curi” la Neapolis.

Sorride per la seconda volta consecutiva Mimmo Giacomarro sulla panchina dell’Ebolitana. Un rigore di Sekkoum è bastato a piegare le resistenze del Fano e ad uscire momentaneamente dalla zona calda della classifica. Forse il vento è davvero cambiato in casa eburina. La controprova tra sette giorni contro il Fondi al “Dirceu”.

Poca gloria, invece, per le altre formazioni della nostra provincia. La Nocerina anche a Gubbio ha sciupato di tutto di più. Addirittura un calcio di rigore con Farias, sul punteggio a reti bianche, e ha perso 2-1 nel finale, dopo aver dominato la gara in lungo e in largo. Inutile l’eurogol di capitan De Liguori, una conclusione dai 25 metri di rara bellezza. Per la squadra di Auteri è la terza sconfitta nelle ultime 4 gare. Piccolo campanello d’allarme?

In serie D hanno perso il Real Nocera, che in casa ha subito un pesante 4-2 dalla Fortis Trani di Franco Delli Santi; la Sarnese, che è uscita sconfitta 2-1 da Torre del Greco; e la Battipagliese, che dopo il k.o. interno con il Noto si è arresa pure sul campo dell’Acri (3-1).

Lascia un Commento