Calcio: serie A ferma per qualificazioni Europei. Prossimi impegni delle squadre campane

La serie A si ferma e lascia spazio ai match di qualificazioni agli Europei di Francia 2016. La Nazionale di Conte giocherà contro l'Azerbaigian, ma sono anche altre le gare in programma che si preannunciano molto interessanti, a partire da Spagna-Slovacchia, dove c’è anche un pezzo di Napoli che va in campo e si sfida: Hamsik contro Raul Albiol. Colleghi di squadra che si ritrovano contro. Altro match interessante è quello tra la Svezia e la Russia di Capello nel Girone G. Da segnalare, infine, la sfida tra Inghilterra e San Marino con la Nazionale di Hodgson che vorrà confermarsi dopo l'esordio vittorioso a Basilea contro la Svizzera.

Il Napoli, intanto, ha programmato il rientro a lavoro, dopo l’ultimo allenamento settimanale, per  martedì prossimo. Di pomeriggio. Con Benitez che ritornerà a Liverpool per riabbracciare la famiglia. Stavolta un viaggio in Inghilterra che non lascerà scie polemiche, come quello precedente di alcuni giorni, che fece ipotizzare possibili frizioni con il patron De Laurentiis.

Lega pro

SALERNITANA

Contro il Savoia ci sarà di nuovo il copresidente Marco Mezzaroma in tribuna. Dopo un lungo periodo di assenza, il socio di Claudio Lotito, alla guida del club granata, si rifarà vedere allo stadio “Arechi”. Lo ha  lasciato intendere lui stesso in un’intervista concessa al quotidiano La Città.

“Può darsi che sia nu juorno buono” ha detto Mezzaroma, facendo riferimento al testo della canzone del rapper salernitano Rocco Hunt.

E poi scherzando ha aggiunto: “Se a Salerno cominciate a sentire la mia mancanza, devo cominciare a preoccuparmi”.

Intanto sul fronte squadra, nel test con la Berretti è apparso in grande spolvero l’ex Nocerina Maikol Negro, autore di una tripletta. Bene anche Gabbionetta, che sarà della sfida con i bianchi di Torre Annunziata. Indisponibili, invece, Nalini e Mendicino.

PAGANESE

Il nuovo tecnico Andrea Sottil prepara cambi radicali. A cominciare dal modulo. Al “San Vito” di Cosenza, gli azzurrostellati dovrebbero schierarsi con il 4-3-3 e abbandonare il 3-5-2.Un modulo offensivo, quello scelto da Sottil, che poi è il suo marchio di fabbrica, avendolo adottato già nelle sue precedenti esperienze in panchina. La linea difensiva si poggerà sulle spalle sull’esperienza della coppia centrale Bocchetti-Moracci e dell’esterno sinistro Armenise. Il centrocampo, che deve fare i conti con l’assenza di Gai, sarà di sostanza e dovrà supportare un terzetto offensivo che avrà in Caccavallo, al momento, il terminale offensivo più sostanzioso, in attesa del ritorno di Girardi, la punta di peso che è ancora alle prese con il lavoro di recupero fisico.

SERIE D – Girone H

Il tecnico della Gelbison, Pasquale Logarzo, convive con il dubbio Cacace: il difensore, alle prese con un problema al polpaccio, rischia di saltare la trasferta di Cava de’ Tirreni, in casa della Cavese, una tegola ulteriore per un reparto che già non potrà contare su Alessandro Itri, squalificato, che sarà sostituito da Vincenzo Pastore.

La buona notizia, però, è il ritorno in attacco della punta Sorrentino che ha scontato la giornata di squalifica. Logarzo potrà contare anche sull’ultimo arrivato, Kevin Tulimieri, l’attaccante ex di Serre e Nocerina tesserato ad inizio settimana. Per lui si tratta di un ritorno a Vallo della Lucania dove aveva esordito in Serie D nella stagione 2011/12. 

Lascia un Commento