CALCIO – Nocerina a Bari contro l’ex Torrente

Voglia di rivalsa e maggiore determinazione, sono i due ingredienti che la Nocerina dovrà mettere in campo questo pomeriggio per uscire indenne dal “San Nicola” di Bari, nella terza trasferta stagionale, contro un undici – quello di casa – che già sembra essere arrivato ad un bivio. Il tecnico Vincenzo Torrente, salernitano di Cetara ed ex molosso, dopo le due sconfitte di fila, e con una panchina che comincia a scricchiolare, preannuncia novità di formazione. Nella lista dei convocati, infatti, non sono stati inclusi gli attaccanti Caputo e Bellomo e il centrocampista slovacco Kopunec. Auteri, dal canto suo, è alle prese con il problema difesa. Le assenze contemporanee di Pomante e De Franco, che rimarranno fermi in infermeria per almeno un mese, lo costringono a una mini rivoluzione. In campo dal primo minuto scenderanno l’ex marcianisano Liberato Filosa e il collaudato Nigro.
Paganese protagonista in campo e fuori, in Seconda Divisione. La capolista incontrastata del girone B, in attesa del posticipo televisivo di lunedì sera a Perugia, ha inserito una nuova freccia nella faretra: il diesse D’Eboli ha regalato a Grassadonia l’argentino Sebastian Vicentin, attaccante di 28 anni, lo scorso anno in forza all’Avellino. La ciliegina sulla torta di una campagna acquisti sontuosa, che ha portato a Pagani calciatori di assoluto valore e dalla grande esperienza.
Perrone cambia il Salerno calcio: modulo e uomini nuovi contro il Selargius. Passa al 4-2-3-1 e schiera dal primo minuto il neo arrivato Montervino. Dopo il pareggio di Marino occorre subito tornare alla vittoria, mentre in città è ancora il “cavalluccio” a tenere banco, con il Sindaco De Luca che ha suggerito a Lotito di utilizzare l’ippocampo disegnato nel 1948 dal maestro D’Alma.
Nel girone H la Sarnese, fresca di eliminazione dalla Coppa Italia, incrocia i tacchetti con la Real Nocera.
La Battipagliese (girone I) affronta al “Pastena” la siciliana Nissa.
Trasferta a Marsala, invece, per la Gelbison-Serre di Longo.
In Eccellenza l’Agropoli di Tudisco saggia le proprie ambizioni di primato contro la Libertas Stabia; esordio casalingo per l’Asd Città de la Cava, che in settimana ha potuto brindare al passaggio di turno in Coppa Italia. Pietropinto quasi sicuramente non potrà disporre degli ultimi arrivati Claudio De Rosa (centrocampista), a corto di preparazione, e Alessandro Lupico (attaccante), infortunato.

Lascia un Commento