CALCIO – Neglia fa sorridere Pagani. Primo k.o. per il Salerno.

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Torna al successo, in Seconda Divisione di Lega Pro, la Paganese, che ha battuto di misura il Milazzo con un gol di Neglia. Le battistrada del girone B hanno vinto tutte, compresa L’Aquila, che non ha avuto grosse difficoltà a liberarsi di un’Ebolitana giunta al “Fattori” con un organico ridotto ai minimi termini. Ha resistito un tempo la formazione eburina, per poi subire nella ripresa le reti di Ruggiero, Giglio e Piccioni.
In serie D (girone G) prima sconfitta in campionato ma pesante per il Salerno calcio, che sul neutro di Sora, ha disputato forse la peggior partita dell’anno, lasciando i tre punti al Città di Marino, secondo in classifica e ora distante un solo punto dalla squadra di Perrone.
Sotto di un gol dopo soli 4 giri di lancette, il Salerno non ha saputo riprendere la gara e, anzi, sono stati gli ospiti a sfiorare più volte la rete del raddoppio e ai quali la terna arbitrale ha anche annullato una rete apparsa ai più regolare.
Nel girone H, il 3-3 casalingo della Sarnese contro il coriaceo Brindisi ha cambiato la testa della graduatoria, che ora arride alla coppia Ischia-Martina Franca. In coda, invece, il Real Nocera si è arreso a Casarano (2-1) dopo aver addirittura sognato il colpo da tre punti.
Si è fermata la marcia della Gelbison (girone I) dopo 9 risultati utili consecutivi: i cilentani non sono riusciti a lasciare indenne il campo della capolista Hinterreggio. Quattro a uno il risultato finale.
È andata, invece, decisamente meglio alla Battipagliese, che ha avuto la meglio del Cittanova (3-1) nella gara giocata al “Dony Rocco” di Campagna.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.
Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Una risposta

  1. stef 16/01/2012

Lascia un Commento