CALCIO – Napoli sfida Ibrahimovic. Auteri rifà la Nocerina

Tra fiocchi di neve, che cadono copiosi su tutta la penisola, e tintinnio di manette, con gli arresti di un calciatore (Mario Cassano, portiere del Piacenza) e di un infermiere (Angelo Iacovelli), vicino agli ambienti sportivi baresi, coinvolti nello scandalo scommesse, il calcio si appresta a vivere un week-end insolito.
In serie A Roma-Inter si giocherà domani alle 15, lo ha deciso il Prefetto dopo l’abbondante nevicata di ieri, mentre è stata rinviata a data da destinarsi Cesena-Catania.
In Serie B non si giocheranno Sassuolo-Ascoli, Gubbio-Modena, Brescia-Torino e Pescara-Reggina.
NAPOLI ALLA “SCALA” – Il viaggio verso Milano, la Scala del calcio, ha sempre un sapore particolare per il Napoli, che a “San Siro” cerca la vittoria per evitare di scivolare fuori dalla zona Europa League.
È derby tutto livornese sulle panchine: Allegri si affiderà alla potenza di Ibrahimovic e all’estro di El Shaarawy; Mazzarri punterà tutto sui tre tenores: Hamsik-Lavezzi e Cavani.
La gara si giocherà alle 15,00.
NOCERINA RINNOVATA – Quattro difensori, due mediani, tre fantasisti e una punta. È questa l’ultima idea di Gaetano Auteri, in vista della gara di questo pomeriggio al San Francesco contro il Bari.
Formazione pugliese che ieri sera ha raggiunto la Campania, dopo un viaggio travagliato in pullman. Il divieto di transito dei mezzi pesanti sul tratto autostradale che va da Candela ad Avellino, ha costretto i biancorossi a una lunga sosta e poi alla ripartenza con tre pulmini che sono arrivati direttamente da Bari per consentire l’arrivo a destinazione, seppur in tarda serata.
Probabile l’esordio in maglia rossonera dei nuovi acquisti Figliomeni, Barusso, Merino e Pagano, che ieri sono stati inseriti nella lista, trasmessa alla Lega di B, dei 19 “fuori quota” che faranno parte dell’organico con cui la Nocerina affronterà la parte finale della stagione.
Ne sono rimasti fuori Del Prete, Nigro, Sacilotto, Piroli e Gherardi.
LEGA PRO (SECONDA DIVISIONE) – La Paganese viaggia alla volta di Vibo Valentia, con l’intenzione di far riapparire in schedina quel segno due che manca dal 16 novembre 2011 (Campobasso-Paganese 0-1). L’Ebolitana di Giacomarro incrocia i tacchetti al “Dirceu” con il Melfi.
Con la serie D ferma per l’ultima sosta stagionale prevista dal calendario, sono in programma in questo fine settimana solo le gare dei campionati regionali, ma il maltempo che imperversa in queste ore su tutta la Campania le ridurrà drasticamente di numero.
Nella sola provincia di Salerno sono state cancellate ufficialmente 40 gare dei campionati dilettanti e altre ancora sono a rischio.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento