CALCIo – Napoli senza Lavezzi e Pandev; Salerno a un passo dalla Lega Pro

SERIE A – Napoli-Novara, stasera al San Paolo, dovrà essere la gara della svolta per gli Azzurri, che hanno perso le ultime tre gare giocate. Mazzarri è alle prese con l’emergenza in attacco, per le contemporanee assenze di Lavezzi e Pandev: il cileno Vargas partirà dalla panchina.
SERIE B – Il campionato è ricominciato con lo show del Pescara, che ieri sera si è imposto in casa del Padova con un clamoroso 6-0. Hanno realizzato entrambi una doppietta i napoletani Insigne e Immobile.
Oggi al “San Francesco” toccherà alla Nocerina. La squadra di Auteri è in grande ascesa; ha conquistato dodici punti nelle ultime 6 gare ed è a sole due lunghezze dal Vicenza, quart’ultimo e dunque in zona play-out. Veneti che saranno i prossimi avversari dei rossoneri.
Auteri recupera Figliomeni e Merino e opta per il 4-3-3.
La Reggina ripresenterà Roberto Breda in panchina, dopo l’esonero di Gregucci.
E i calciatori della Nocerina, come quelli di tutte le formazioni del campionato cadetto, oggi indosseranno la maglia n.25 con il nome di Morosini . Nel riquadro riservato normalmente agli sponsor, la società rossonera inserirà la scritta “Ciao Moro”. Le maglie saranno successivamente messe all’asta, con offerte libere a partire da 60 euro. L’intero ricavato sarà devoluto a Maria Carla Morosini, sorella di Piermario, per la quale è partita una gara di solidarietà tra i club di A e di B.
LEGA PRO – La Paganese domani a Melfi, nella prima di due consecutive trasferte, che saranno decisive per la qualificazione agli spareggi promozione. Palumbo torna da ex al Valerio di Melfi e prova a fare lo sgambetto ai padroni di casa, impegnati ad uscire dalla zona pericolosa della classifica.
Fuori causa Errico, lo squalificato Pepe e forse Tricarico: le condizioni del centrocampista saranno valutate nelle prossime ore. Certo, invece, il rientro di Luca Fusco al centro della difesa, dove farà coppia con Nigro.
All’Ebolitana, sempre più vicina alla serie D, il calendario impone la prova con il Celano. È scontro tra le due “cenerentole” del girone: vincere domani al “Dirceu” vorrebbe dire quantomeno evitare l’onta dell’ultimo posto in classifica e magari riaccendere il lumicino della speranza.
SERIE D – Nel Girone G, è atteso il Porto Torres domani all’Arechi e per il Salerno calcio comincia il conto alla rovescia per il ritorno in Lega Pro. Per la festa, ormai, sembra essere solo questione di tempo, con la tifoseria organizzata che sembra essere concentrata soprattutto sul recupero del cavalluccio, simbolo storico del club.
A cullare il sogno promozione è anche la Sarnese, nel girone H. La squadra di Pirozzi dovrà vedersela allo Squitieri con una Viribus Unitis assetata di punti.
La Battipagliese (girone I) al San Filippo di Messina proverà a consolidare il terzo posto in classifica. La Gelbison Serre Alburni al “Morra” incrocerà i tacchetti con i siciliani della Nissa. In palio importanti punti salvezza.
ECCELLENZA – Ricomincia dopo una lunga sosta anche il campionato di Eccellenza. Nel girone B Agropoli-Ippogrifo, Pompei-Montecorvino e Città de la Cava-Solofra sono gli incontri più attesi.
Ieri, intanto, la Commissione disciplinare territoriale ha rigettato il ricorso dell’Agropoli e confermato la sconfitta a tavolino della gara giocata con il Pompei, per la posizione irregolare del portiere Muro. I delfini, pertanto, continuano a comandare la classifica con 4 punti di vantaggio sul Montecorvino Campagna.

Lascia un Commento