CALCIO – Mandorlini canti: ti amo terrore. Scoppia la Polemica

Scoppia la polemica tra Verona e Salerno dopo il coro “Ti amo terrone”, intonato dal tecnico gialloblù Andrea Mandorlini, ritratto in un video realizzato in occasione della finale play off, che aveva regalato la serie B ai veneti ed il fallimento ai campani. Sorpreso più che indispettito, il tecnico ravennate respinge qualsiasi ipotesi razzista in relazione al video che lo ritrae mentre canta “ti amo terrone” allo stadio Bentegodi, durante la presentazione del Verona alla città. “All’inizio del mio intervento – ha detto – ho reso omaggio agli avversari. Anzi, ho addirittura zittito il coro offensivo contro la Salernitana”. Quella canzoncina, spiega Mandorlini, era solo goliardia, spiegando di averla cantata in compagnia di Maietta e Esposito, il primo calabrese, l’altro napoletano doc.

E il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca ha dedicato un post su Facebook ai beceri cori anti Salerno intonati dall’allenatore Mandorlini. “Caro Mandorlini, ma è proprio così difficile comportarsi in maniera civile e responsabile? Ma è proprio così difficile – scrive De Luca – ricordarsi che lo sport dovrebbe essere una vera e propria festa ispirata al rispetto dell’avversario e ai valori della correttezza e della lealtà sul campo e fuori dal campo?"

Lascia un Commento