Calcio: le squadre che scenderanno oggi in campo

La quarta giornata di campionato in Serie A si gioca questa sera, nel turno infrasettimanale previsto dal calendario.
Ieri, nell’anticipo, il Milan ha conquistato un punto sul campo dell’Empoli. 2-2 il punteggio finale, con i rossoneri capaci di rimontare il doppio svantaggio maturato nel primo tempo grazie alle reti dei toscani Tonelli e Pucciarelli. Del Niño Torres e del giapponese Honda i gol della formazione allenata da Pippo Inzaghi.

Questa sera, invece, toccherà al Napoli, che al San Paolo sfiderà il Palermo di Iachini. Di nuovo in campo i big dopo il turn over di Udine. Con possibili sorprese in difesa, dove il brasiliano Henrique si candida per un posto da titolare. Benitez cerca la vittoria per consolidare una panchina che sembra non essere più solida come una volta. Il tecnico, però, dopo il colloquio con Aurelio De Laurentiis di lunedì si sente tranquillo. 

Si gioca di mercoledì pure in Lega Pro. La giornata è la quinta.

SALERNITANA
La Salernitana alle 15 sfiderà l’Ischia allo stadio Mazzella. Menichini cambierà modulo, passando al 4-4-2, con la coppia Calil-Negro in attacco, vista l’indisponibilità di Mendicino, che dovrà restare fermo almeno tre settimane, e Gabbionetta. Saranno in panchina, invece, Mounard e Ginestra, con quest’ultimo alla prima convocazione stagionale.

PAGANESE
Questa sera alle 20.30 toccherà alla Paganese di Cuoghi affrontare il Messina. Gara delicata per gli azzurrostellati, reduci da 3 sconfitte consecutive e ultimi in classifica con un solo punticino. 
Un avvio di torneo choc che non soddisfa la dirigenza liguorina: un ulteriore passo falso potrebbe quindi risultare fatale al tecnico emiliano. Questa sera al Torre, la Paganese si presenterà ancora con il 3-5-2 e con la coppia Caccavallo-Girardi in attacco. In dubbio il portiere Marruocco alle prese con un problema muscolare all’inguine. In preallarme Casadei.

CAVESE
Niente tifosi a Pozzuoli, così ha deciso il CASMS, il Comitato di Controllo sulla Sicurezza delle Manifestazioni Sportive. Un NO inatteso che ha raffreddato l’entusiasmo di una tifoseria pronta a seguire in massa la squadra, dopo l’ottimo avvio di stagione. Puteolana-Cavese si giocherà regolarmente di domenica al CONTE di Pozzuoli e non di sabato, come si era ipotizzato nei giorni scorsi.

Cavese che a Pozzuoli riproporrà molto probabilmente l’undici che ha battuto il San Severo, a cominciare dalla difesa guidata dall’esperto Alessandro Varchetta, ex Terracina, atleta voluto espressamente da mister Agovino.

GELBISON
Due vittorie, contro Potenza (in trasferta) e Puteolana (in casa), dopo la sconfitta iniziale con il Taranto. La Gelbison fa sognare il pubblico di Valle della Lucania ma il tecnico Pasquale Logarzo preferisce tenere i piedi ben piantati per terra e rimprovera i suoi per le troppe espulsioni.

Lascia un Commento