Calcio: il punto dopo il turno infrasettimanale

Si è completata ieri sera la quarta giornata del campionato di Serie A. Dopo il pareggio nell’anticipo di martedì sera tra Empoli e Milan, il Napoli al San Paolo non è andato oltre il pareggio con il Palermo. Un 3-3 ricco di emozioni, che però ha certificato lo stato di CRISI della formazione azzurra, che all’alba della stagione si ritrova già fuori dalla Champions League e dopo soli 360 minuti di campionato dista già 8 punti dalle battistrada Juventus e Roma.

Avanti di due gol, dopo solo una manciata di minuti, grazie alle reti di Koulibali e Zapata, in campo a sorpresa al posto di Higuain, la formazione partenopea si è fatta rimontare dai siciliani in gol con Belotti e Vazquez. Prima dell’intervallo però ci ha pensato Callejon a riportare il Napoli in vantaggio, finalizzando in modo perfetto un assist di Gargano. Nella ripresa il definitivo 3-3 della squadra di Iachini l’ha messo a segno ancora Belotti, dopo un quarto d’ora. Inutile nel finale l’ingresso del “Pipita” Higuain.

Alla fine fischi per tutti. A cominciare da De Laurentiis e Benitez, finiti ormai già da tempo sul banco degli imputati.

Questo il quadro completo dei risultati in Serie A:

Cagliari – Torino                   1-2

Empoli – Milan                      2-2

Fiorentina – Sassuolo            0-0

Inter – Atalanta                    2-0

Juventus – Cesena                3-0

Napoli – Palermo                    3-3

Parma – Roma                       1-2

Sampdoria – Chievo                2-1

Verona – Genoa                      2-2

Lazio – Udinese, che chiude la quarta giornata di campionato, è il posticipo che si giocherà questa sera allo stadio Olimpico.

Lega Pro – Serie C

Si è giocata ieri la quinta giornata. Hanno vinto entrambe le formazioni della nostra provincia. La Salernitana si è imposta in trasferta, allo stadio Mazzella di Ischia. È bastato un acuto di Nalini, nella prima frazione di gioco, per regalare all’undici di Menichini  la quarta vittoria consecutiva e il primo posto solitario in classifica. Salernitana a quota 13 punti, con due di vantaggio su Benevento e Lupa Roma.

Successo anche per la Paganese, il primo stagionale, che nel posticipo serale ha avuto la meglio di misura sul Messina dell’ex Grassadonia. Mattatore della serata Caccavallo: per lui un gol, al 9’ del primo tempo, e una traversa. I peloritani hanno chiuso la sfida in dieci uomini per l’espulsione di Silvestri.

I tre punti conquistati ieri sera hanno salvato la panchina di Stefano Cuoghi, finito pesantemente in discussione dopo le prime quattro giornate di campionato.

Questi tutti gli altri risultati della 5/a di campionato di serie C

Casertana – Cosenza                1-0

Catanzaro – Matera                  1-2

Foggia – Aversa Normanna        0-0

Lupa Roma – Benevento            1-1

Martina Franca – Juve Stabia       2-2

Melfi – Vigor Lamezia                  1-2

Reggina – Barletta                      0-0

Savoia – Lecce                           0-0

Mercoledì di calcio giocato pure nel campionato di Eccellenza. Nel girone B pareggio interno per 1-1 della Nocerina, fermata allo stadio Alfaterno dal Sant’Antonio Abate. La squadra di Criscuolo è riuscita ad evitare in piena zona Cesarini la prima sconfitta stagionale con Massimiliano Ferrara, di testa, sugli sviluppi di un corner. Gli ospiti si erano portati avanti ad inizio ripresa con Mascolo. La gara si è giocata a porte chiuse, per i lavori che stanno interessando la parte esterna dell’impianto.

Lascia un Commento