CALCIO – Il Napoli frena a Siena. Nocerina ancora k.o.

Il solito immenso Pandev salva il Napoli da una cocente sconfitta a Siena, contro un undici di casa passato in vantaggio con il classico gol dell’ex di Emanuele Calaiò e tenuto a galla da un portiere, GianlucaPegolo, in giornata di grazia, abile pure ad ipnotizzare Edinson Cavani dal dischetto. Una sfida, quella tra l’estremo difensore di casa e l’attaccante macedone, che si è ripetuta anche nei secondi finali quando ancora una volta Pegolo si è mostrato insuperabile, negando il gol-vittoria alla squadra di Mazzarri.
El Khaddouri-Jonathas: porta il loro marchio la vittoria del Brescia sulla Nocerina, che ha incassato la tredicesima sconfitta stagionale, l’ottava nelle ultime 11 uscite. Per Campilongo secondo k.o. consecutivo e prestazione decisamente sottotono della sua squadra, solo in parte giustificata dalle assenze di Mingazzini, Rea e Giuliatto.
In Lega Pro (Seconda Divisione) hanno conquistato due pareggi le squadre campane. La Paganese, con il nuovo tecnico Pino Palumbo in panchina, ha trovato a 8 minuti dal fischio di chiusura il gol che le fa muovere la classifica. Gli azzurrostellati erano passati in vantaggio con il solito Luca Orlando (11 gol in campionato), ma si erano fatti rimontare dai laziali, andati a segno con Falco e Conte.
È finito 1-1, invece, il derby tra Ebolitana e Neapolis.
Dilettanti – Anticipo stavolta fortunato per il Salerno calcio, che ha trovato nel brasiliano Gustavo uno stoccatore implacabile in piena zona Cesarini. Il 3-2 finale ha premiato forse più del dovuto la squadra di Perrone, che dopo il vantaggio-lampo di Biancolino si era lasciata rimontare dalla modesta formazione sarda confermando le difficoltà di gioco già palesate nel match perso a Sora con il Marino.
Ancora una volta, però, le giocate dei singoli hanno fatto la differenza e salvato la panchina di Perrone, pericolosamente in bilico.
Nel girone H sa di beffa il pareggio della Sarnese sul campo del Real Nocera. Un rigore del sempreverde Luis Landini, nei secondi finali, è stato fatale agli uomini di Egidio Pirozzi che già pregustavano i tre punti.
La squadra di patron Pappacena ora è terza in classifica, a pari merito con il Campania, mentre Martina Franca e Ischia si dividono la prima piazza con tre punti di vantaggio.
Nel girone I, la Gelbison ha sconfitto di misura il Marsala; la Battipagliese, invece, è caduta a sorpresa sul campo del fanalino di coda Nissa (2-1).

Lascia un Commento