CALCIO – Ebolitana choc: pseudo-tifosi aggrediscono la squadra.

Un pomeriggio di ordinaria follia, quello vissuto al “Dirceu” di Eboli, ieri pomeriggio alla ripresa degli allenamenti della squadra biancoazzurra reduce dal pesante k.o. (6-1) con il Gavorrano. Il tecnico Giacomarro e i calciatori sono stati aggrediti, con spranghe ed altri oggetti contundenti, da un folto gruppo di teppisti.
Hanno avuto la peggio il calciatore Nigro e il preparatore dei portieri Corcione, colpiti alla testa e trasportati in ospedale. Altri atleti, vittime del vile agguato, se la sono cavata con tanta paura e contusioni più modeste.
Dalla prima ricostruzione fatta dalle forze dell’ordine, gli aggressori sarebbero entrati negli spogliatoi attraversando l’infermeria, comunicante con i locali interni utilizzati dai calciatori.
Duro il commento di Mario Macalli, Presidente della Lega Pro: “Se la gente si mette a picchiare giocatori siamo alla follia. Spero che i protagonisti di questa vergognosa aggressione finiscano presto in galera”.

Lascia un Commento